Home / NEWS / UNA CENA PER LA CORDATA PER L’AFRICA
Condividi
Pubblicato il 13 Settembre 2007

UNA CENA PER LA CORDATA PER L’AFRICA

Un gesto di solidarietà chiude la stagione estiva del TSA che ha devoluto l’incasso di una delle serate di “Cena con delitto” al progetto di volontariato “Cordata per l’Africa”, iniziativa tesa a raccogliere fondi per la Missione in Africa intitolata a Celestino V impiantata, quindici anni fa, dalle Suore del Monastero di San Basilio dell’Aquila nella Repubblica Centrafricana, a Bangui. L’operato della Missione deve confrontarsi quotidianamente con mille difficoltà legate alla mancanza di fondi, è nata così, per la sensibilità del giornalista Angelo De Nicola e dell’etnografo Vincenzo Battista una “cordata” di persone ed enti che con i loro piccoli-grandi contributi partecipano a questa avventura umanitaria.
La partecipazione del Teatro Stabile d’Abruzzo è stata resa possibile dalla presidente dell’Ente Stefania Pezzopane e dal direttore Federico Fiorenza che hanno accettato con entusiasmo di mettere in scena una replica della nuova produzione “Cena con delitto” (con la Compagnia dei Giovani del TSA e con la regia di Daniele Milani) interamente dedicata a questo progetto, suscitando grande apprezzamento ed interesse nei tanti intervenuti alla serata.
Nel corso di un breve incontro, giovedì 13 settembre, la Presidente ed il Direttore hanno consegnato alla Madre Badessa di San Basilio, suor Margherita, l’incasso dello spettacolo: una mano tesa verso il prossimo a conferma dell’attenzione al sociale che da sempre caratterizza le scelte culturali dell’Ente Teatrale Regionale.