Home / NEWS / TUTTA UN’ALTRA STORIA, LA RASSEGNA PER RAGAZZI IN SCENA A NERETO

TUTTA UN’ALTRA STORIA, LA RASSEGNA PER RAGAZZI IN SCENA A NERETO

Si va in scena il 4 e 5 gennaio a Nereto (Teramo), presso la sala comunale “S. Allende” con “Tutta un’altra storia” – Rassegna di Teatro per ragazzi, organizzata dall’ Associazione Culturale “L’Isola che non c’è” con il sostegno della Fondazione Tercas.
Un evento pensato e dedicato a tutti gli amanti del teatro affinché possano immaginare e sognare attraverso storie e racconti.
Due appuntamenti dedicati a bambini, ragazzi e famiglie, inseriti all’interno del progetto “Crescere a teatro”, finalità che, da più di dieci anni, la suddetta organizzazione si è prefissa, portando avanti una certa idea di cultura e socialità, al servizio di giovani e giovanissimi del territorio della val Vibrata e della provincia di Teramo. Crescere a teatro, significa crescere insieme attraverso l’incontro e la condivisione dell’arte.
IL PROGRAMMA
Giovedì 4 gennaio, alle ore 18:00, CANTO DI NATALE dalla celebre opera di Charles Dickens, con Francesco Sportelli e Alessia Tabacco, musiche e canzoni originali di Francesco Sportelli, illustrazioni originali di Valentina di Camillo, regia di Mario Fracassi. Una produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo e Il Volo del Coleottero Teatro Musica. Il racconto teatrale e musicale utilizza tecniche diverse per narrare la celebre storia. La scena in miniatura è costruita come un vero presepe ambientato nell’Inghilterra del 1843, dove fragili personaggi di carta prendono vita tra racconto e musica dal vivo restituendo la magia, la poesia, il sogno e la conversione all’amore per l’umanità del burbero e avaro Scrooge.
Venerdì 5 gennaio, alle ore 18:00, CANTO DI UN PASTORE storia originale sulla transumanza e i pastori d’Abruzzo con Cristina Cartone e Luca Settepanella, regia di Ottaviano Taddei, musiche originali di Alex Ricci. Una produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo e Terrateatro . Attraverso i canti e l’uso in scena dei pupazzi, i bambini vengono trasportati in un Abruzzo antico, fatto di giochi di una volta, di cibi di un tempo ormai lontano, di una vita immersa completamente nella natura e nel flusso delle stagioni.
L’ingresso prevede un biglietto di 3,00 €. I posti sono limitati e non numerati. Info e prenotazioni tramite WhatsApp al 338.5306834. Si ricorda che la prenotazione sarà valida fino a 10 minuti dall’inizio degli spettacoli, termine oltre il quale l’organizzazione riassegnerà i posti.