Home / NEWS / SULLE TRACCE DI ESTELLA CANZIANI
Condividi
Pubblicato il 14 Aprile 2022

SULLE TRACCE DI ESTELLA CANZIANI

Castel del Monte, Santo Stefano di Sessanio, Calascio, Castelvecchio Calvisio, Carapelle Calvisio e Navelli saranno le tappe del viaggio teatrale ideato da Gira e Rigira e TeatroVagante con il patrocinio e la collaborazione del Teatro Stabile d’Abruzzo che dal 20 giugno al 1 luglio 2022 coinvolgerà un gruppo di studenti e studentesse dell’Università degli Studi dell’Aquila.

“Abbiamo voluto finanziare il viaggio-studio, ideato da Gira e Rigira e dal TeatroVagante, per proseguire un percorso intrapreso lo scorso anno con il progetto Evasione e portato avanti con risultati eccellenti: l’interazione tra il territorio, l’Università, i suoi studenti e le sue studentesse, ha dato vita a uno scambio umano, culturale e artistico con le comunità locali che ha arricchito entrambe le parti. Il progetto, inoltre, è incentrato sul teatro, forma d’arte a cui sia l’Ateneo che l’Incubatore come sua espressione, intendono dedicare negli anni a venire investimenti da un punto di vista culturale oltre che economico.” Queste le parole del professore Luca Zenobi, Referente di Ateneo per l’Incubatore di creatività che finanzia il progetto.

“È un lavoro che sosteniamo con convinzione- dice il direttore del TSA Giorgio Pasotti– la mia direzione artistica vuole promuovere il teatro come strumento di crescita per le persone e per i territori. L’idea che si possa animare e raccontare i luoghi attraverso la narrazione teatrale è forte e convincente, siamo sicuri che gli artisti sono i migliori testimoni della ricchezza culturale delle comunità e che sia un loro compito custodirle, elaborarle e tramandarle”.

Tutti i Comuni ospiti hanno concesso il patrocinio, il Comune di Carapelle Calvisio, il Comune di Castel del Monte, il Comune di Navelli, la Cooperativa di Comunità Oro Rosso offriranno gratuita ospitalità al gruppo di studio. La partecipazione al viaggio- studio è gratuita e aperta a tutti gli studenti iscritti ai corsi triennali e magistrali dell’Ateneo aquilano.

Il sostegno è arrivato anche dalla Banca di Credito Cooperativo di Roma da sempre attenta a valorizzare progetti e realtà che arricchiscono il territorio e che da poco ha riportato la sua sede nel cuore della città dell’Aquila. La partecipazione al viaggio-studio è gratuita e aperta a tutte/i le/gli studentesse/studenti iscritte/i ai corsi triennali e magistrali dell’Ateneo aquilano. Al viaggio d’arte sulle tracce di Estella Canziani si può partecipare, previa selezione, rispondendo alla Chiamata al Viaggio entro il 27 Aprile: la Chiamata è reperibile sul sito dell’Università unitamente a una descrizione approfondita del progetto. Per favorire l’accesso anche agli studenti e alle studentesse Erasmus è stata attivata una collaborazione con i volontari dell’ESN, Erasmus Student Network L’Aquila, che offrirà interpreti e traduttori.

Nel viaggio teatrale si attraverseranno alcuni dei luoghi toccati da Estella Canziani, artista e antropologa, nel suo viaggio attraverso le terre d’Abruzzo compiuto 100 anni fa e descritto in un intenso diario di viaggio. L’inziativa sarà l’occasione per riflettere sul tema dell’incontro con l’Altro. La Carovana raggiungerà i borghi con un trekking someggiato a cura di Gira e Rigira mentre il TeatroVagante racconterà, passo dopo passo, l’esperienza di Estella Canziani in questo territorio. In ogni paese il gruppo sosterà un giorno entrando in relazione con i luoghi e con gli abitanti attraverso un evento aperto a tutti: un baratto teatrale in cui avverrà una performance ispirata al diario di Estella Canziani in cambio di un’esperienza da fare nel paese con i suoi abitanti e visitatori.