Home / NEWS / RECORD DI ABBONAMENTI NEL PRIMO GIORNO DI APERTURA
Condividi
Pubblicato il 10 Ottobre 2006

RECORD DI ABBONAMENTI NEL PRIMO GIORNO DI APERTURA

Straordinario inizio per la campagna abbonamenti alla Stagione Teatrale Aquilana 2006 / 2007: nella prima giornata di apertura del botteghino del Teatro Comunale, domenica scorsa 8 ottobre, sono già stati effettuati 751 abbonamenti.
La fila, che era cominciata già dalle ore otto del mattino, è stata ordinata e paziente, quattro casse aperte e l’amichevole collaborazione del CODACONS hanno agevolato lo svolgimento dei lavori fino a sera.
“Un risultato che gratifica il Teatro Stabile d’Abruzzo e l’Associazione Teatrale Abruzzese e Molisana che hanno presentato il Cartellone”, ha dichiarato la presidente del TSA Stefania Pezzopane, “un nuovo record che si assomma agli importanti traguardi raggiunti in questi ultimi tempi dal TSA, abbiamo ricominciato ad essere presenti nei grandi teatri nazionali, i nostri nuovi spettacoli sono invitati a prestigiosi festival internazionali ed il bilancio è tornato in pareggio. Il gradimento mostrato dal pubblico per le nostre proposte artistiche ci spinge a continuare il lavoro nella direzione intrapresa ed ancora una volta tenteremo di riconfermare il primato nazionale del nostro teatro come sala più frequentata in rapporto al numero di abitanti della città. Abbiamo davanti ancora un mese di campagna abbonamenti, (l’apertura della stagione sarà affidata alla nostra produzione “La Signorina Giulia” con Vanessa Gravina ed Edoardo Siravo e con la regia del maestro Armando Pugliese, che proprio oggi, 7 ottobre, comincia il periodo di prove) ed è nostra intenzione coinvolgere tutte le realtà operanti nella città di L’Aquila, dalle scuole ai cral, alle aziende, alle associazioni culturali proseguendo in una politica della diffusione della cultura teatrali che ci vede particolarmente attenti alle esigenze del territorio. Altro motivo di soddisfazione è il numero crescente di spettatori della Stagione Teatrale Aquilana che provengono da fuori città, a dimostrazione del fatto che il richiamo degli eventi culturali, se di spessore, è forte.”
Ricordiamo che il botteghino è aperto tutti i giorni tranne il lunedì dalle ore 11,30 alle ore 13,30 e dalle ore 17,00 alle ore 20,00.