Home / NEWS / PANDORA, LABORATORI DI VISIONE
Condividi
Pubblicato il 04 Aprile 2014

PANDORA, LABORATORI DI VISIONE

E’ stato presentato, questa mattina, a Pescara, in Regione, il progetto ”Pandora – Laboratori di visioni”. Un’iniziativa che si pone l’obiettivo di formare 40 partecipanti, in possesso di requisiti specifici d’ingresso, nel settore teatrale, audiovisivi e cinema, al fine di immettere nel mercato del lavoro, otto figure tra professionisti, tecnici e/o specialisti del settore. Per il teatro un direttore di produzione dell’evento dal vivo, un dramaturg, un light designer, un attore e performer live; per il cinema un direttore di produzione per audiovisivo e new media; un filmaker; un music composer for visuals; un attore e performer video. Nell’odierna conferenza stampa sono intervenuti l’attore Alessandro Preziosi, Direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo, l’assessore regionale Mauro Febbo, il deputato Fabrizio Di Stefano, delegato al Teatro Marrucino per il Comune di Chieti, Ezio Rainaldi, presidente del Teatro Stabile d’Abruzzo, Ferdinando Di Orio, presidente della Fondazione dell’Universita’ degli Studi dell’Aquila) e Gilberto Testa, amministratore delegato di Codemm. Proprio il CODEMM, organismo di formazione accreditato alla Regione Abruzzo, infatti, in associazione con Teatro Stabile d’Abruzzo, Teatro Marrucino, Fondazione dell’Universita’ dell’Aquila ed EcamLab, e’ promotore ed organizzatore del Progetto ”Pandora – Laboratori di visioni”. ”Il CODEMM – ha spiegato Febbo – e’ stato l’autentico braccio operativo della Regione in questo progetto recependo in pieno il nostro mandato che era quello di fare formazione a 360 gradi e non solo negli ambiti cui solitamente e’ chiamato ad operare. Essere riusciti ad mettere insieme alcune delle piu’ importanti istituzioni culturali abruzzesi – ha proseguito – rappresenta una garanzia di successo”. Tale iniziativa sara’ articolata in quattro fasi quali: 400 ore di formazione d’aula e di laboratorio; 6 mesi di tirocinio; project work; 30 ore per azioni di accompagnamento e matching lavorativo. I partecipanti avranno diritto ad un’indennita’ per i 6 mesi di tirocinio pari ad 600 euro mensili piu’ rimborsi spese e ticket pasto per la fase d’aula e laboratoriale.La domanda di iscrizione dovrà pervenire entro e non oltre il 18 aprile prossimo presso la sede del CODEMM in Viale Rimembranze n. 38 – 66041 Atessa (Ch), mediante raccomandata a/r, PEC o consegna brevi manu. Per informazioni ci si può rivolgere al CODEMM (tel. 0872.853038 – email: codemm@codemm.it – www.codemm.it.).