Home / NEWS / NUNSENSE IN SCENA A MILANO NEL PRESTIGIOSO TEATRO DELLA LUNA
Condividi
Pubblicato il 28 Febbraio 2012

NUNSENSE IN SCENA A MILANO NEL PRESTIGIOSO TEATRO DELLA LUNA

Un teatro prestigioso ed un musical da non perdere per un week end di puro divertimento, "Nunsense, le amiche di Maria" di Dan Goggin, da venerdì 9 a domenica 11 marzo a Milano presso il tempio del Musical il "Teatro della Luna", un classico della storia del genere grazie alle musiche coinvolgenti, alla comicità delle situazioni e all’originalità del soggetto che ha ispirato anche il celebre film "Sister Act" con protagonista l’attrice Whoopi Goldberg.
Questa mattina, a Pescara, lo spettacolo è stato presentato in conferenza stampa dall’assessore regionale alla Cultura e presidente del Teatro Stabile d’Abruzzo, Luigi De Fanis, dall’assessore alla Cultura della Provincia di Chieti, Remo Di Martino, dal dirigente del TSA, Giorgio Iraggi, e dal regista Fabrizio Angelini.
"Dopo essere andata in scena in tutti i teatri d’Abruzzo e in diversi palcoscenici delle regioni limitrofe, – ha esordito De Fanis – questa brillante commedia musicale, interpretata dalla compagnia dell’Accademia dello spettacolo di Ortona, avrà il grande onore di approdare in una realtà prestigiosa come quella del Teatro della Luna di Milano. Oltre a rappresentare già un vanto per l’intero Abruzzo, – ha proseguito l’assessore – sono certo che la tappa milanese rappresenterà un ulteriore trampolino di lancio per questi giovani e bravi attori. Oltretutto, non si tratta dell’unica presenza del TSA a Milano in questo periodo visto che il prossimo 6 marzo saremo anche al Teatro Nuovo di Milano – ha proseguito – con il nostro direttore artisitco Alessandro Preziosi che porterà in scena Cyranò de Bergerac mentre a dicembre siamo stati al Piccolo con Scene da un matrimonio".
L’assessore ala Cultura della provincia di Chieti, Remo Di Martino, dal canto suo, ha rivendicato il suo orgoglio di amministratore e di ortonese per "una produzione artistica di qualità" ma soprattutto per un "gruppo di giovani che si è fatto apprezzare per la sua serietà, la passione e l’entusiasmo che ha messo in campo cimentandosi in un genere difficile come il musical".
"L’irresistibile produzione che tanto successo sta avendo in tutta Italia nasce – ha spiegato il dirigente del TSA Giorgio Iraggi – nell’ambito di "Progetto Abruzzo" che vede il Teatro Stabile d’Abruzzo promotore ed incubatore delle più vitali iniziative culturali del nostro territorio: lo spettacolo è una coproduzione Teatro Stabile d’Abruzzo e Accademia dello Spettacolo di Ortona, perfetto esempio della nuova attività dell’ente teatrale regionale in collaborazione con le amministrazioni provinciali di Chieti, L’Aquila, Pescara, Teramo".
"Nunsense" (gioco di parole tra nun – suora e nonsense), è la storia di cinque esuberanti suore che, scampate ad una tragedia che ha coinvolto le loro consorelle, ed avendo un obiettivo da conseguire, decidono di realizzare uno spettacolo per raccogliere fondi. Ed è a questo punto che si scoprono ballerine, cantanti ed attrici e danno vita a situazioni veramente divertenti. Nunsense ha debuttato nel teatro "Cherry Lane" di New York il 12 Dicembre 1985. È stato il secondo musical della storia Off-Broadway per permanenza continuativa in scena (otto anni). Ha vinto quattro premi "Outer Critics Circle Awards", tra i quali quello di miglior musical off-Broadway ed è stato rappresentato in tutto il mondo in più di 26 lingue. Più svitate di Sister Act…più cicloniche del Ciclone queste cinque suorine ne promettono davvero delle belle, fra balli, canti e battute esilaranti, tanto che, come assicura il regista, "Non vederle…è un peccato!".
La regia originale e le coreografie sono di Fabrizio Angelini riprese da Alessia De Guglielmo e Paola Ciccarelli. Fabrizio Angelini, al quale si deve anche la traduzione dall’inglese e l’adattamento del testo, vanta una lunga collaborazione con la Compagnia della Rancia di Saverio Marconi e con Gigi Proietti. In scena: Laura del Ciotto, Carolina Ciampoli, Monja Marrone, Alberta Cipriani, Valentina Di Deo, Giorgia Bellomo, Gaia Ciampichetti, Edilge Di Stefano e Martina Di Martino.
Il prossimo 17 marzo lo spettacolo sarà in scena al Teatro Massimo di Pescara.