Home / NEWS / LA COMMEDIA DELL'ARTE A CIVITELLA CASANOVA
Condividi
Pubblicato il 16 Agosto 2011

LA COMMEDIA DELL'ARTE A CIVITELLA CASANOVA

Per la rassegna "Maskere, Festival della Commedia dell’Arte", va in scena a Civitella Casanova, Pescara, martedì 16 agosto, ore 21,30, ingresso libero, "L’Orto", tratto dall’opera di John Fante con Stefano Angelucci Marino e Oscar Strizzi.
Un nuovo racconto teatrale che, tra rimandi ai nodi tematici più significativi dell’opera di John Fante e visioni di un Abruzzo sospeso tra le pratiche e i simboli del mondo tradizionale, tenta di mostrare lo smarrimento della generazione degli under 30 di oggi con una comicità trafelata e plateale, l’inquietudine visionaria e ispirata, l’attenzione profonda al mondo degli ultimi- degli immigrati- e chiaramente la scoppiettante presenza dell’ambiente domestico, cioè etnico, descritto nel momento della sua implosione, del suo scardinamento a causa delle forze contrapposte che lo abitano, generazionali e culturali.
Al centro di questa pièce teatrale si erge massiccia, granitica, ingombrante la figura del padre, il vecchio tirannico e orgoglioso primo ortolano d’Abruzzo – cosí almeno lui crede di essere. Angelucci Marino racconta in questo spettacolo la sua piú dissacrante e commovente elegia alla figura paterna: il contadino Nicola Molise classe 1935, figura emblematica della campagna abruzzese del Novecento, un mondo di uomini di incontenibile e testarda virilità.
La rassegna è realizzata con la preziosa collaborazione della Provincia di Pescara – Assessorato alla Cultura, fa parte del "Progetto Abruzzo" che vede il Teatro Stabile d’Abruzzo incubatore e partner delle realtà più prestigiose e dinamiche del panorama teatrale abruzzese