Home / News / PINOCCHIO E IL DIRITTO A NON ESSERE UN BURATTINO IN SCENA A L'AQUILA
Condividi
Pubblicato il 10 gennaio 2018

PINOCCHIO E IL DIRITTO A NON ESSERE UN BURATTINO IN SCENA A L'AQUILA

Per "Crescere a Teatro" la rassegna del TSA dedicata ai più piccoli va in scena al Ridotto del Teatro Comunale di L’Aquila, domenica 14 gennaio, ore 17.30 e lunedì 15 gennaio, alle ore 10.00, la nuova produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo, in collaborazione con Lanciavicchio, Pinocchio e il diritto a non essere un burattino, di Stefania Evandro, regia Antonio Silvagni con Stefania Evandro, Alberto Santucci, Rita Scognamiglio ed in video Armando Rotilio
Una nuova lettura per fare in modo che l’incontro con Pinocchio non sia solamente confrontarsi con un pezzo di legno da scolpire, ma con un elemento della natura da ascoltare e comprendere.
Uno spettacolo sul mondo dell’infanzia: un’infanzia bistrattata dal mondo degli adulti, alla quale spesso non si riconosce capacità di riflessione nè di scelta, alla quale non si dà cittadinanza se non garantisce di aver abbandonato il paese dei balocchi, e sepolto il sogno di diventare-rimanere bambino.
Uno spettacolo dedicato a quell’infanzia capace di pensare, creare connessioni, e farsi delle domande, consapevoli che le risposte degli adulti spesso non sono più sensate delle… bugie di Pinocchio.
Il biglietto di ingresso allo spettacolo domenicale è di 5 euro, il matinée per le scuole 4 euro


Iscriviti alla newsletter