Home / 2019 / PIACERE CHET BAKER PER I CANTIERI DELL’IMMAGINARIO

PIACERE CHET BAKER PER I CANTIERI DELL’IMMAGINARIO

 

Proseguono sotto il segno della qualità gli appuntamenti con I CANTIERI DELL’IMMAGINARIO: lunedì 8 luglio, ore 21.30, Emiciclo, il Teatro Stabile d’Abruzzo e Sardegna Teatro presentano PIACERE CHET BAKER, di e con Luigi Tontoranelli e con Salvatore Spano (pianoforte) e Giovanni Sanna Passino (tromba).

Una serata per raccontare un mito del jazz: Chet Baker. Musicista timido e spregiudicato, dolcissimo e violento quasi sempre sull’orlo del baratro, tra droghe, amori disperati, e la sua inseparabile tromba.

Magro, scavato, nervoso, Baker era terrorizzato dal giudizio degli altri. Alcuni critici lo accusavano di voler imitare con la sua tromba Miles Davis, ma amavano il suo modo sognante di cantare; altri nel suo modo di cantare lamentavano invece mancanza di concretezza e virilità. E allora Chet si avvolgeva nel suo bozzolo, il capo e le spalle curvi, completamente distante dal pubblico di cui sembrava a malapena riconoscere l’esistenza. E suonava.

Fra i brani: My funny Valentine, I fall in love too easily, You don’t know what love is, My buddy, Everything happens to me, Time after time, It’s always you.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Dove e quando