lista degli articoli  stampa pagina

QuestoTeatro

05-07-2017

IL PREMIO CULTURA DI GESTIONE AL PROGETTO DEL TSA "SISTEMA CULTURA ABRUZZO"

Il Teatro Stabile d’Abruzzo è uno dei 6 vincitori del Premio Cultura di Gestione dedicato all’Impresa Culturale, una rassegna delle esperienze di eccellenza che nei territori italiani portano avanti la sfida per l’innovazione nella gestione e nella valorizzazione del patrimonio e delle attività culturali.

Il progetto premiato è “Sistema Cultura Abruzzo”, un modello di intervento sul territorio con il quale il TSA affronta la sfida regionale, splendida la motivazione: «Massima istituzione abruzzese di produzione artistica, il Teatro Stabile d’Abruzzo ha messo in scena un repertorio che spazia dalle sacre rappresentazioni fino ai testi moderni e contemporanei, contribuendo, al tempo stesso, ad esportare sui palcoscenici di tutta Italia la grande drammaturgia abruzzese. Ma è nella costruzione di un organico sistema teatrale regionale, quale essenziale investimento culturale, che il Teatro Stabile d’Abruzzo ha fornito un contributo decisivo alla trasformazione della vita culturale abruzzese, facendo sì che il Teatro divenisse un'importante e non episodica componente della vita sociale, anche rispondendo ad esigenze espresse di narrazione, analisi ed elaborazione dei traumi subiti nei luoghi del cratere sismico. Tanti sono oggi i Centri che hanno riattivato un'antica tradizione o inaugurato un loro ruolo nella rete delle piazze teatrali abruzzesi, dove i protagonisti sono stati attori, registi, drammaturghi, musicisti, scenografi, costumisti, truccatori, tecnici e altri talenti che operano in Abruzzo».

Ha ritirato il Premi, nella bella serata organizzata al Ridotto del Teatro Comunale di L’Aquila, il vicepresidente dell’Ente ing. Adolfo Paravano che ha ringraziato tutti i collaboratori dello Stabile per l’importante lavoro svolto, un lavoro continuo che porta ricadute immediate nel territorio regionale e sostiene talenti abruzzesi artistici e tecnici.


Insieme al TSA i vincitori sono: Fondazione Aquileia; Teatri di Bari; Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino; Anonima Impresa Sociale Soc. Cooperativa; Associazione Culturale “Ecomuseo della Valle dell’Aso”.

Assegnate anche sei Menzioni Speciali ai progetti presentati da: Fondazione ELSA; Consorzio Camù; FOQUS Fondazione Quartieri Spagnoli onlus; Parco Culturale Ecclesiale "Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae”; Casa Cava Scrl; Cooperativa Terradamare.


Il concorso, promosso da Federculture, Agis, Alleanza Cooperative Italiane Turismo e Beni Culturali e Forum del Terzo Settore, nasce allo scopo di individuare e valorizzare i modelli innovativi nella gestione della cultura che hanno saputo generare incremento e miglioramento dell’offerta di beni e attività culturali, coniugando la sostenibilità economica con il raggiungimento di obiettivi di pubblica fruizione delle risorse culturali e paesaggistiche. E in quest’ottica il Premio si inscrive nel più complesso processo di analisi e proposta di riforma del settore portato avanti dalle Organizzazioni Promotrici della Conferenza Nazionale dell’Impresa Culturale, in corso a L’Aquila oggi 5 luglio 2017.



 

 


lista degli articoli  stampa pagina

Valid XHTML 1.1 | Valid CSS 2 | WAI Double A