lista degli articoli  stampa pagina

QuestoTeatro

13-04-2017

"PER CIO' CHE E' STATO" SI PROVA A L'AQUILA

Prove senza sosta per la Compagnia del Teatro Stabile d'Abruzzo che in questi giorni allestisce il nuovo spettacolo "Per ciò che è Stato", testo e regia di Mauro Santopietro.
Sono, infatti, a L'Aquila Antonello Fassari, strepitoso attore noto al grande pubblico per aver interpretato l'oste Cesare nella fiction di Canale 5 "I Cesaroni", protagonista di numerosi film e serie tv, innamorato del teatro, con Alessia Giangiuliani, Antonio Tintis e Stefano Scandaletti impegnati in un interessante esperimento di teatro civile fortemente voluto dal direttore dello Stabile Alessandro D'Alatri, il cui impegno nel sostegno al giovane talento è instancabile.
In scena "gli archetipi di una struttura sociale riconoscibile agli occhi di un pubblico contemporaneo, che ha ancora memoria della vicenda tutta italiana dell'Ilva o dei tanti articoli di giornale su imprenditori morti a causa di un fallimento; ma che prende anche spunto da elementi di classicità, cavalcando una drammaturgia che pian piano trasforma il linguaggio da quotidiano a poetico", dice l'autore, "Credo fermamente in un teatro civile, fondamentale oggi per recuperare un rapporto logoro con chi è protagonista quanto gli attori sulla scena: il pubblico. Sono convinto si debba tornare a raccontare delle storie popolari alle quali il pubblico possa partecipare in maniera attiva, cercando un vero e proprio dialogo capace di moltiplicare le narrazioni per similitudini e confronto."

Lo spettacolo debutterà in Prima Nazionale giovedì 27 aprile al Ridotto del Teatro Comunale di L'Aquila, i biglietti sono in vendita presso il Botteghino del TSA, informazioni 0862 62946.

 


lista degli articoli  stampa pagina

Valid XHTML 1.1 | Valid CSS 2 | WAI Double A