lista degli articoli  stampa pagina

QuestoTeatro

25-10-2016

LIBRIAMOCI CON IL TSA

Tornano le letture organizzate dal Teatro Stabile d'Abruzzo nell'ambito del progetto «Libriamoci», promosso dal Centro per il libro e la lettura e dalla Direzione generale per lo studente, in accordo con il MiBACT-MIUR, per appassionare alla parola scritta gli studenti di tutte le scuole, dalle elementari alle superiori, con reading, maratone di lettura, incontri con autori e case editrici, flash mob, lectio magistralis.

Per ben cinque giorni, dal 24 al 29 ottobre ai bambini saranno proposte, dall'attrice Fiorenza Fusari, letture sui seguenti temi: Legalità (tema principale); William Shakespeare (IV centenario della morte); Miguel de Cervantes (IV centenario della morte); Ludovico Ariosto (V centenario de L'Orlando furioso); Roald Dahl (I centenario della nascita).
Queste le scuole coinvolte: scuola primaria Gianni Di Genova I e II ciclo, scuola primaria Pile II ciclo, scuola primaria S. Sisto I ciclo, scuola primaria Pettino I ciclo, scuola primaria S. Barbara I ciclo, scuola primaria S. Barbara II ciclo, scuola primaria Dottrina Cristiana I e II ciclo

La lettura ad alta voce fa emergere il grande valore sonoro della parola, con la sua capacità di evocare suoni, sensazioni (visive, tattili, olfattive, gustative) e stati mentali (affetti, emozioni, ecc.). L'ascolto da parte dei bambini/ragazzi mette in gioco le capacità superiori dell'individuo: attenzione, concentrazione, memoria, pensiero logico, costruzione di immagini mentali, elaborazione dei vissuti emotivi anche a partire dagli stimoli fisici. Attraverso l'ascolto si incontrano due mondi: da un lato quello esterno, del testo e del contesto, dall'altro il mondo interno, quello sterminato territorio che definisce l'individualità dell'ascoltatore, fatto di esperienze, conoscenze, competenze, credenze, fantasie, emozioni, desideri.

 


lista degli articoli  stampa pagina

Valid XHTML 1.1 | Valid CSS 2 | WAI Double A