Le produzioni del Teatro Stabile d'Abruzzo 2016

Cerca
Produzioni TSA della stagione 2016

 

IL TESORO DI MAMMA

Non si vedono molto spesso giornate in cui finisce un funerale e inizia un matrimonio...

[»leggi tutto]

VIAGGIO NELLE STANZE DEL TEMPO

Spettacolo itinerante con attori e musica nelle stanze di Palazzo Torlonia ad Avezzano per conoscere alla luce delle candele la straordinaria opera di prosciugamento del Lago Fucino.

[»leggi tutto]

DEL VESTITO NUOVO DEL RE

 una  versione originale, con musiche e canzoni coinvolgenti, di una fiaba famosa, famosissima

[»leggi tutto]

CENERENTOLA E LO SPECCHIO

Pur centrando l'attenzione su temi profondi e complessi, lo spettacolo racconta la storia di Cenerentola, la Matrigna e le Sorellastre con un linguaggio allegro e divertente.

[»leggi tutto]

LENTA NON È LA LUMACA

liberamente ispirata alla favola " Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza" di Luis Sepúlveda

[»leggi tutto]

PULGINELLA CONTRO TUTTI

La scusa è quella di portare i bambini a teatro, a vedere l'abruzzese Pulginella (rigorosamente con la "g" per differenziarlo dal più noto cugino napoletano), ma in realtà i grandi si ritrovano coinvolti in un mondo sì di burattini e maschere della commedia dell'arte

[»leggi tutto]

MAGIE PER IL NATALE

Lo show, divertente e magico miscela sapientemente il Cabaret alla Magia, senza mai sconfinare nel volgare e nel banale o nel già visto ed è adatto a qualsiasi tipo di pubblico.

[»leggi tutto]

I MUSICANTI DI BREMA

Un racconto per attore e musicista tratto dalla omonima favola dei Fratelli Grimm con canzoni, musiche, figure e ...
In scena un attore e un musicista, ad animare, con canzoni,suoni, parole, oggetti e... con l'aiuto di quattro attori bambini presi dal pubblico, la storia fantastica dei quattro amici animali diretti a Brema .

[»leggi tutto]

TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE

Una storia senza tempo, dal fascino un po' retrò, ma con la capacità di provocare forti emozioni

[»leggi tutto]

ROMEO E GIULIETTA

Il  TSA e Khora.teatro  con Romeo e Giulietta rinnovano  la comune progettualità dopo i successi come "Cyrano" e "Don Giovanni" intendendo proseguire nel solco di altri fortunati allestimenti scespiriani nell'ambito dell' L'Estate teatrale Veronese nei quali all'alto gradimento del pubblico ha fatto riscontro l'interesse della maggiore critica nazionale, dando continuità al progetto di portare in scena grandi classici del teatro, rivolti ad un vasto pubblico popolare, pur strizzando l'occhio nel confezionamento editoriale ai nuovi linguaggi del teatro europeo

[»leggi tutto]

Valid XHTML 1.1 | Valid CSS 2 | WAI Double A